È ormai assodato che il concetto di salute è un concetto che va ben al di là dell’assenza di malattia. Anche l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha ridefinito il significato del termine benessere “ …uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non solamente l’assenza di malattia o infermità”.

Non si può parlare di benessere ayurvedico senza parlare di yoga e di meditazione.

Mantenere un alto livello di benessere è una condizione ormai diventata necessaria per una buona qualità di vita. Il come stiamo, il come stiamo in un senso che comprenda corpo, mente, spirito, è un argomento che non può più essere confinato nell’ambito del benessere mordi e fuggi.

Ogni azione che compiamo, ogni emozione che proviamo, sono in stretta relazione e il nostro stato di salute, benessere, malessere, influenza il nostro pensiero e il nostro corpo. Da qui il circolo vizioso, ma da qui anche la soluzione.

Parlare di ridurre il livello di stress non basta perché è un concetto assolutamente personale, individuale, per un bambino piccolo può essere affrontare un’ora senza la mamma, per un pilota può essere il suo primo volo senza istruttore. Per ridurre lo stress dobbiamo prima diventare consapevoli di cosa effettivamente è un fattore stressor negativo. Ma non basta ancora, ciò che oggi viviamo con stress, in un’altra situazione, con altre persone, possiamo affrontarlo in modo diverso.

Ridurre lo stress, ridurre il rischio di malattie, coltivare pensieri e relazioni positive sono i rimedi indispensabili per raggiungere uno stato di benessere.
Siamo tutti d’accordo che esistono diverse dimensioni di benessere, quello fisico, quello emozionale, quello spirituale e quello sociale.

Il benessere fisico è in relazione al mantenere un corpo in salute, curando i disturbi laddove insorgano. La salute fisica si ottiene attraverso esercizi, una dieta appropriata, un’attenzione al sonno e all’insorgenza di segnali di possibili disturbi.

Il benessere emozionale è in relazione alla comprensione delle emozioni che proviamo, alla comprensione di come la nostra mente funziona.

È importante prestare attenzione allo sviluppo delle risorse interiori in modo da poter imparare e crescere attraverso le nostre esperienze.

Il benessere emotivo ci permette di accettare ciò che proviamo, una volta accettato ciò che proviamo, possiamo incominciare a cercare di capire perché lo proviamo. Solo a questo punto del processo siamo in grado di decidere che tipo di azione intraprendere.

Essere emotivamente equilibrati, ci garantisce la forza di esprimerci senza alcuna costrizione, di essere capaci di gioire nell’esprimerci, e di essere capaci di creare relazioni sane con gli altri.

About the Author:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *